Dalla vita religiosa al trading online, un cambiamento miracoloso

Dalla vita religiosa al trading online, un cambiamento miracoloso

4 ottobre 2018 0 Di religio

La vita religiosa a volte offre degli incredibili risvolti. Oggi vi vogliamo raccontare la storia di un piccolo gruppo di religiosi residenti in un paese montano degli Stati Uniti, che per risollevare le sorti della loro parrocchia hanno deciso di sperimentare la via del trading online. Una storia simpatica, ma che fa un po’ riflettere sulle possibilità offerte dai mercati online.

La storia dei religiosi

Siamo nella cittadina di Alta, nella contea di Salt Lake City, famosa per le località sciistiche e per i panorami mozzafiato dello Utah. La località è indubbiamente meravigliosa dal punto di vista paesaggistico, ma purtroppo non offre alla comunità locale grandi riscontri economici. Durante la stagione sciistica Alta arriva ad ospitare fino a 500.000 persone, ma finita l’alta stagione gli abitanti residenti sono solo 400.

Il gruppo di religiosi, si trovava quindi nella reale difficoltà di dover ogni anno raccogliere fondi per la comunità. Dopo anni di sacrifici e di conti a secco è arrivato ad Alta Padre Liam, quarantenne, fervente credente, ma con una marcia in più rispetto a tutti gli altri.

Come Padre Liam ha iniziato a fare trading online

Padre Liam veniva da una grande città, ed aveva avuto modo di conoscere imprenditori che gestivano grandissimi importi ogni mese. Ma soprattutto Padre Liam era, ed è tuttora, una persona estremamente curiosa che ha avuto un’idea molto innovativa.

Raccogliere fondi per la parrocchia a livello locale si era già dimostrata un’idea fallimentare, per cui Padre Liam ha proposto un’innovazione: il trading online.

Inizialmente i religiosi si sono autotassati per poter avere un budget iniziale su cui far affidamento per il primo investimento. Poi, un po’ alla volta, con determinazione e con decisione, hanno reinvestito i proventi ottenuti dal trading online fino ad avere una rendita costante.

Attualmente il piccolo gruppo di religiosi-investitori ha creato una vera e propria macchina da trading, alcuni si sono specializzati nella ricerca delle azioni vantaggiose, altri nella gestione diretta della compravendita, altri ancora si dedicano allo studio costante del mercato. Naturalmente tutti loro non hanno dimenticato il reale scopo per cui hanno deciso di fare trading. La comunità è molto cresciuta, e con lei anche le attività proposte, e naturalmente i religiosi indicano che solo grazie all’intervento divino riescono ad ottenere questi risultati, per cui ogni giorno ringraziano e continuano a pregare.

Per noi comuni mortali, risulta invece evidente che il trading ha degli sbocchi inaspettati, che molto spesso sfociano in settori sorprendenti.